Link prodotti: https://remixsound.com/listino.asp?cat2=14&cat1=7&Cat0=2

 

 Yamaha ha presentato la nuova gamma di sintoamplificatori home cinema Aventage. I modelli in arrivo nel corso della prossima estate sono tre: RX-A4ARX-A6A e RX-A8A. A questi si aggiunge RX-A2A, già disponibile da alcuni mesi anche nel nostro Paese. Il design è lo stesso che troviamo anche sul prodotto di fascia più bassa (A2A): la livrea completamente nera è per 2/3 lucida e presenta una scanalatura orizzontale che spezza la continuità delle linee.

Al centro è collocata la manopola che regola il volume affiancata da un display che riporta informazioni sul funzionamento. In prossimità del lato destro è invece posta una seconda manopola più piccola per la selezione della sorgente. Non vi sono pulsanti fisici ad esclusione di quello dedicato ad accensione e spegnimento, tutti gli altri tasti sono stati sostituiti con comandi a sfioramento per una maggiore pulizia delle linee.

Yamaha RX-A8A

Le dimensioni sono quasi identiche per tutti i tre modelli: A4A misura 435 (L) ×191 (A) ×442 (P) millimetri, A6A è leggermente più alto (192 millimetri) mentre A8A è anche più profondo (477 millimetri). Cambia invece il peso: 16,2 chilogrammi per A4A, 20,3 chilogrammi per A6A e 21,4 chilogrammi per A8A.

La costruzione prevede un telaio con doppio fondo su A6A e A8A. Su quest'ultimo viene impiegato anche l'ottone mentre su tutti troviamo il quinto piedino A.R.T. (Anti-Resonance Technology) Wedge, che a differenza delle precedenti generazioni di Aventage non è posto al centro del lato inferiore ma è spostato in avanti, un cambiamento che secondo Yamaha riduce ancora più efficacemente le vibrazioni causate dal trasformatore. Su A8A sono state riprese alcune soluzioni usate sul finale MX-A5200: si parla nello specifico di cablaggi dello stesso spessore che migliorano ulteriormente la resa sonora.

 
 
 
 
 

L'elaborazione dei segnali audio è affidata a due diverse tipologie di chip. Il DSP principale è costituito dal SoC Qualcomm QCS407 a 64-bit al quale si affianca il Texas Instruments DA81Y. Sono presenti vari filtri ed impostazioni per l'ascolto e modalità ottimizzate dall'intelligenza artificiale come Surround AI. Non manca poi la calibrazione automatica YPAO R.S.C. (Yamaha Parametric room Acoustic Optimizer Reflected Sound Control) arricchita con il Low Frequency Mode, una tecnologia che rileva i collegamenti degli altoparlanti, misura le distanze da essi a più posizioni di ascolto e ottimizza le impostazioni come il bilanciamento del volume ed i parametri acustici.

La nuova gamma Aventage può riprodurre tracce in tutti i principali formati inclusi Dolby AtmosDolby TrueHDDTS:X DTS-HD Master Audio. A6A e A8A aggiungono anche Auro-3D fino a 11.1 canali che arriverà con un aggiornamento firmware; la tecnologia Auro-Matic Upmixer consente di eseguire un upmix ricreando un effetto 3D avvolgente con qualsiasi tipo di traccia.

Yamaha RX-A6A

La conversione digitale-analogico è affidata a DAC differenti per i tre modelli:

  • RX-A4A: 1 x ESS ES9007S
  • RX-A6A: 1 x ESS ES9026PRO e 1 x ESS ES9007S
  • RX-A8A: 2 x ESS ES9026PRO

Tutti i nuovi modelli si possono integrare in sistemi multi-room grazie alla piattaforma MusicCast. Troviamo anche MusicCast Surround, una funzione introdotta nel 2018 per semplificare l'installazione dei canali surruound. Aggiungendo due speaker MusicCast 20 MusicCast 50 si ottengono due satelliti posteriori collegati in wireless. Lo stesso sistema permette di aggiungere anche il subwoofer MusicCast SUB 100.

Yamaha RX-A6A: retro

Per quanto riguarda la musica è garantita la compatibilità con brani in MP3, WMA, WAV (384 kHz / 32-bit), MPEG-4 AAC, FLAC (384 kHz / 24-bit), ALAC (96 kHz / 24-bit), AIFF (384 kHz / 32-bit) e DSD fino a 11,2 MHz. La connettività alla rete tramite Wi-Fi 802.11ac e Gigabit Ethernet permette di sfruttare anche servizi come Amazon Music HDSpotifyPandoraNapsterSiriusXMTidalDeezer e Qobuz. Si aggiungono poi il BluetoothAirPlay 2, Ethernet, Wi-Fi e una porta USB frontale. Yamaha ha incluso anche gli assistenti vocali Alexa o Google Assistant (non ancora in Italia) tramite speaker esterni.

Tutti gli Aventage sono dotati di 7 ingressi e 3 uscite HDMI 2.1 con supporto alla banda dei 40 Gbps (10 Gbps per 4 canali) e HDCP 2.3. Le funzioni supportate sono le seguenti:

  • Risoluzione in ingresso fino a 8K a 60 Hz e Ultra HD fino a 120 Hz (HFR, High Frame Rate).
  • Auto Low Latency Mode (ALLM): viene selezionata automaticamente la modalità che garantisce la più rapida risposta ai comandi.
  • ?Variable Refresh Rate (VRR): la frequenza di aggiornamento delle immagini su schermo può adattarsi a quella della sorgente in tempo reale, evitando l'insorgere di difetti (nei videogiochi) come "stutter" e "tearing".
  • eARC (enhanced Audio Return Channel): il canale di ritorno audio migliorato capace di supportare anche le tracce lossless.
Yamaha RX-A4A
  • Quick Frame Transport (QFT): abbrevia i tempi impiegati da ciascun fotogramma per compiere tutti i passaggi necessari a passare dalla sorgente alla visualizzazione effettiva su schermo, in modo da ridurre la latenza nei giochi e nelle applicazioni per la realtà virtuale.
  • Quick Media Switching (QMS): elimina le schermate nere che possono presentarsi quando un dispositivo cambia la modalità di visualizzazione, ad esempio quando si passa da 24 Hz a 50 Hz o viceversa. Il funzionamento si basa sul VRR.

Il supporto a HFR, ALLM, VRR, QFT e QMS arriverà tramite un nuovo firmware, esattamente come su RX-A2A, che non è stato ancora aggiornato probabilmente per assicurare un perfetto funzionamento con le suddette novità (su alcuni prodotti Marantz e Denon non sono mancati i problemi). Gli amplificatori possono eseguire l'upscaling fino alla risoluzione Ultra HD e supportano HDR nei formati HDR10HDR10+Dolby Vision e HLG.

 
 
 
 
 

 

Su tutti è presente un ingresso phono e le uscite analogiche a 9.2 (A4A) o 11.2 canali (A6A e A8A). I prodotti di fascia più alta aggiungono anche un ingresso video component, un ingresso e un'uscita stereo bilanciati su XLR.

A seguire il riepilogo delle principali specifiche e i prezzi di listino:

RX-A8A

  • 11.2 canali, 150 W su 8 Ohm (20 Hz - 20 kHz, 2 canali pilotati, distorsione armonica totale 0,06%)
  • Possibilità di pilotare Zone 2, 3 e 4
  • HDMI 2.1 con HDCP 2.3 ed eARC (7 ingressi / 3 uscite)
  • 8K / 60 Hz e 4K / 120 Hz (7 ingressi / 3 uscite)
  • Dolby Atmos, DTS:X, Dolby Atmos Height Virtualization, Surround:AI, Auro 3D
  • YPAO R.S.C. automatic room calibration con misurazione multi-punto, EQ di precisione e Low Frequency Mode
  • App AV Setup Guide, MusicCast e web setup
  • Controllo completo anche con i sistemi di domotica e smart home
  • Controllo vocale con Amazon Alexa, Siri (via AirPlay 2)
  • Disponibile dall’estate 2021
  • Prezzo suggerito al pubblico: 3.499 euro

RX-A6A

  • 9.2 canali, 150 W su 8 Ohm (20 Hz - 20 kHz, 2 canali pilotati, distorsione armonica totale 0,06%)
  • Possibilità di pilotare Zone 2, 3 e 4
  • HDMI 2.1 con HDCP 2.3 ed eARC (7 ingressi / 3 uscite)
  • 8K / 60 Hz e 4K / 120 Hz (7 ingressi / 3 uscite)
  • Dolby Atmos, DTS:X, Dolby Atmos Height Virtualization, Surround:AI, Auro 3D
  • YPAO R.S.C. automatic room calibration con misurazione multi-punto, EQ di precisione e Low Frequency Mode
  • App AV Setup Guide, MusicCast e web setup
  • Controllo completo anche con i sistemi di domotica e smart home
  • Controllo vocale con Amazon Alexa, Siri (via AirPlay 2)
  • Disponibile dall’estate 2021
  • Prezzo suggerito al pubblico: 2.499 euro

RX-A4A

  • 7.2 canali., 110 W su 8 Ohm (20 Hz - 20 kHz, 2 canali pilotati, distorsione armonica totale 0,06%)
  • Possibilità di pilotare una Zona 2
  • HDMI 2.1 con HDCP 2.3 ed eARC (7 ingressi / 3 uscite)
  • 8K / 60Hz e 4K / 120 Hz (7 ingressi / 3 uscite)
  • Dolby Atmos, DTS:X, Dolby Atmos Height Virtualization, Surround:AI
  • YPAO R.S.C. automatic room calibration con calibrazione multi-punto, EQ di precisione e Low Frequency Mode
  • App AV Setup Guide, MusicCast e web setup
  • Controllo completo anche con i sistemi di automazione domestica e smart home
  • Controllo vocale con Amazon Alexa, Siri (via AirPlay 2)
  • Disponibile dall’estate 2021
  • Prezzo suggerito al pubblico: 1.499 euro